Simboli sulla roccia - lo scopo degli studi funzionali è quello di dimostrare le possibilità di sfide metodologiche e interpretative con il ragionamento archeologico.

Simboli sulla roccia

Obiettivo primario

La Commissione si concentra principalmente sulle questioni estremamente complicate che circondano la funzione degli artefatti nella ricostruzione dei sistemi economici antichi. Questo suggerisce che ricostruire la fabbricazione e l'uso di artefatti storici non è semplicemente una questione di rievocazione di materiali, azioni o procedure lavorate. La presenza e l'influenza del bias di riferimento negli studi di genomica delle popolazioni umane arcaiche.

Evoluzione della produzione

Ciò di cui si occupa realmente la commissione di analisi funzionale è risolvere le difficoltà relative all'evoluzione dei processi di produzione e le loro implicazioni economiche per coloro che producevano e consumavano i manufatti in un contesto sociale. Lo sfondo teorico dei primi sviluppi metodologici della "Traceologia" e la sua accettazione, così come la divisione dei metodi metodologici della disciplina tra approcci orientali e occidentali, ha portato alla formazione di due distinte "tradizioni" o "scuole" di pensiero e pratica.

Progressi metodologico

Riconoscendo questa posizione, la Commissione farà uno sforzo concertato per promuovere i progressi metodologici, compresa la ricerca d'avanguardia volta ad ampliare la capacità d'informazione dell'analisi della microusura, così come le nuove tecnologie di registrazione dei dati e delle banche dati relazionali. Indagini sulla funzione dei manufatti preistorici e sul loro significato socio economico.

Traceologia/Analisi funzionale

Il flusso di idee

Al volgere del terzo millennio, è necessario promuovere il dibattito e facilitare il flusso di idee all'interno della materia. È il momento di sforzarsi di far progredire la comprensione e lo sviluppo della disciplina, estendendo gli orizzonti affinché la Traceologia/Analisi Funzionale diventi una pratica standard per l'indagine archeologica.

Questioni di metodologia

Progressi tecnologici e risultati analitici

Questioni di metodologia e teoria Tribologia della tecnologia Produzione di manufatti e strumenti Archeologia attraverso la sperimentazione Etnografia ed etnoestetica Economica (caccia, agricoltura, produzione di utensili specializzati, ecc. ) Progressi tecnologici e risultati analitici Sottoprodotti organici Fitoliti Elaborazione di dati digitali Facilitare la diffusione della conoscenza sulla produzione scientifica (sito web; traduzioni; data-base; ecc.)

Analisi traceologica sperimentale

Elenco dei membri

Analisi traceologica sperimentale di strumenti antichi fatti di materie prime non di selce alla Scuola Internazionale di Campo Archeologico di Bolgar (BIAFS) (corno, osso, pietra, conchiglia, metallo)Archeologo ricerca tessuti del periodo preistorico al Museo dell'Università di Alberta.

Elizabeth Horton

Elizabeth Horton raccoglie un piccolissimo campione di fibra di un tessuto da un rifugio di Ozark bluff per ulteriori indagini.

La settimana scorsa, Elizabeth Horton, un'archeologa ricercatrice della stazione di ricerca Toltec Mounds dell'Arkansas Archeological Survey, ha fatto visita al Museo dell'Università dell'Arkansas.

Per saperne di più

La sua visita aveva lo scopo di esaminare i tessuti dei rifugi delle scogliere dell'Ozark Plateau, la cesteria e altri oggetti deperibili delle collezioni del museo.

Per saperne di più

Al fine di ottenere una migliore comprensione delle pratiche di tessitura preistoriche della regione e della domesticazione delle piante.

Per saperne di più